Target Lab Tel.: +39.348.767.4472

TargetLabDiagnostici
Tecnologia in Laboratorio Analisi

La nuova variante inglese: Variant of concern 202012/01 (voc) di Sars-Cov-2

Considerazioni dei potenziali effetti su patogenicità, trasmissibilità, vaccini ed immunità naturale
di Maurizio Ferri
Medico Veterinario - Coordinatore Scientifico Società Italiana di Medicina Veterinaria Preventiva
(SIMeVeP)

Nelle prime settimane di dicembre le autorità sanitarie del Regno Unito registrano un rapido aumento dei casi di COVID-19 nella regione del Kent, nel sud-est del paese.
L'analisi delle sequenze genomiche del virus SARS-CoV-2 isolato da pazienti consente di associare un'ampia percentuale di casi (60%) ad un nuovo cluster filogenetico. Si tratta di una variante del virus o più precisamente di una famiglia di varianti che si collocano in un ramo evolutivo dell’albero filogenetico di SARS-CoV-2 e caratterizzate da una combinazione di delezioni (assenza di piccoli pezzi di genoma virale) e di mutazioni nella proteina S (degli spikes) mai viste nel panorama delle tante varianti che circolano nel mondo. Infatti presentano in maniera insolita 17 mutazioni (come vedremo più avanti) e chiamate con nomi diversi:

Leggi tutto...